Il canale Diversivo è la principale arteria del bacino delle acque alte nella Bassa Pianura Modenese, definito di tipo promiscuo, poichè assolve sia una funzione di scolo che irrigua. E' stato costruito nella seconda metà del XIX secolo con lo scopo di raccogliere, nel periodo autunnale-invernale, atrraverso una fitta rete di canali secondari, le acque piovane provenienti dalle campagne e da diversi centri urbani della bassa, come quello di San Possdionio, per scaricarli nel Panaro in località Santa Bianca nel ferrarese.

In tal modo supporta la funzione della Botte Napoleonica che non è più in grado di smaltire completamente le acque. La Botte permette ad un canale di sotto-passare un'altro canale: la Botta napoleonica a Bondeno di Ferrara fa passare sotto il fiume Panaro l'acqua raccolta dal canale di Burana, evitando l'allagamento del territorio servito. Durante la stagion estiva il livello delle falde freatiche si abbassa notevolmente e l'approvigionamento di acque da destinare all'agricoltura e la bestiame diventa un problema. Il canale Diversivo di Burana diventa allora uno dei vettori principali per l'approvigionamento idrico e ha la funzione di convogliare le acque provenienti dal PO in quasi tutta la pianura Buranese, con l'ausilio di sbarramenti e impianti di sollevamento.

Questa pagina ti è stata utile?