Salta al contenuto

Visita della direttrice Ausl Anna Maria Petrini alle strutture sanitarie dell'Area Nord

«Si respira un importante senso di appartenenza»

Data:

29-07-2022

Visita della direttrice Ausl Anna Maria Petrini alle strutture sanitarie dell'Area Nord

«Ringraziamo la nuova Direttrice Generale dell’AUSL di Modena Anna Maria Petrini e la nuova Direttrice Sanitaria Romana Bacchi, per aver voluto far visita al nostro territorio, all’Ospedale e a servizi sanitari del nostro Distretto, incontrando il personale sanitario e i sindaci – dichiara il Presidente dell'Unione Alberto Calciolari –. Questo è per noi il primo di una serie di incontri che chiederemo per affrontare, uno per uno, tutti gli obiettivi che riguardano Ospedale e servizi sul territorio. Obiettivi che sono di potenziamento dei servizi, già condivisi con la precedente direzione ed in sede di CTSS. Li abbiamo richiamati nel corso dell’incontro, punto per punto: dall’atteso rientro del Reparto di Cardiologia, ai concorsi per i nuovi primari di Pneumologia, Radiologia e della stessa Cardiologia; dal superamento delle aree omogenee all’avvio effettivo del cantiere per la nascita della Medicina d’Urgenza e l’attivazione dei posti di terapia semintensiva nell’Ospedale, fino arrivare all’avanzamento del cantiere dell’Osco di Finale Emilia e alla progettazione del secondo Osco che serve al nostro territorio. Abbiamo ribadito inoltre la necessità di trovare soluzione adeguate e strutturali in ordine alle criticità di personale, a partire dal Pronto Soccorso e dal Punto Nascita. Così l’urgenza di far decollare il rapporto tra Ospedale, sanità regionale e Distretto Biomedicale di Mirandola, realizzando un centro d’eccellenza all’interno dell’Ospedale. Investire sull’Ospedale di Mirandola, perché pensiamo che l’Ortopedia ad esempio abbia grandi potenzialità che vanno sviluppate e ciò significa recuperare anche buona parte della mobilità passiva verso la Lombardia con esborso di risorse ingenti dalla nostra Azienda. Abbiamo ottenuto oltre venti milioni di investimenti in programma sull’Ospedale, oltre alle nuove risorse del PNRR. Le premesse per il potenziamento dell’Ospedale ci sono. Ora, abbiamo ribadito alla nuova Direzione, chiediamo che venga preso in carico dall’AUSL un progetto complessivo ed organico sull’intero nosocomio che metta un punto fermo sulla sua mission e sul suo rafforzamento».

«Un grande piacere conoscervi – ha esordito la Direttrice Anna Maria Petrini –; Modena ha 7 distretti su una provincia articolata e con servizi importanti. Vogliamo conoscere i professionisti e gli amministratori, per permetterci di conoscere i servizi. Tra i professionisti dell'Ospedale di Mirandola, ma anche presso la Casa della Salute di Finale Emilia, che diverrà Casa della Comunità, abbiamo percepito un grande senso di appartenenza. Per quanto riguarda il personale medico, nei prossimi giorni nomineremo il Direttore del Pronto Soccorso, è uscito il bando per il Direttore Pneumologia, abbiamo in corso il concorso per l'assunzione di dirigenti medici del Reparto di Ginecologia. Abbiamo incontrato i Pediatri e i Medici di Medicina Generale, con la constatazione di una grande collaborazione tra Ospedale e territorio. Nodo organizzativo importante quello degli Infermieri di Comunità. In generale abbiamo trovato un lavoro in progressione molto interessante, da continuare a sviluppare e consolidare».

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?