Salta al contenuto

Centri Estivi 2022: i gestori hanno l'obbligo di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)

I gestori privati dei Centri Estivi 2022 devono presentarla al SUAP dell'Unione attraverso la prevista piattaforma regionale

Data:

14-05-2022

Centri Estivi 2022: i gestori hanno l'obbligo di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)

I gestori privati che organizzano Centri Estivi nei Comuni di Camposanto, Concordia sulla Secchia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro e San Prospero devono presentare la SCIA allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) dell’Unione, attraverso la piattaforma regionale “Accesso Unitario” (https://au.lepida.it/suaper-fe) dove è presente la relativa modulistica, selezionando il Comune sede dell'attività e seguendo il percorso guidato. In caso di mancata presentazione della SCIA da parte del soggetto gestore sottoposto all’obbligo, il Comune competente può ordinare la sospensione delle attività fino all’effettuazione dei necessari controlli.
Chiunque gestisca un centro estivo senza avere presentato la SCIA è soggetto ad una sanzione amministrativa da € 300,00 ad € 1.300,00.

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?