Salta al contenuto

Sostegno alla Non Autosufficienza

Cosa fa

Ha il compito di gestire le problematiche relative agli anziani, disabili, utenti con problemi complessi di dipendenze e salute mentale.

Al servizio sostegno alla non autosufficienza sono attribuite le seguenti funzioni:

  1. assicurare l'integrazione socio-sanitaria dei servizi dell'area;
  2. promuovere e organizzare la campagne di informazione e di educazione sanitaria degli anziani, disabili rivolte alla popolazione;
  3. gestire gli accessi ai servizi socio-sanitari in applicazione dei regolamenti distrettuali;
  4. provvedere, attraverso il monitoraggio delle attività e delle risorse utilizzate, alla trasmissione dei dati alla Regione, all'ASL e ai Comuni;
  5. valutare i singoli casi dei cittadini e condividere le informazioni con l'area sanitaria per la gestione degli assegni di cura;
  6. assicurare il funzionamento del Centro per l'adattamento ambientale domestico (CAAD) e l'erogazione dei contributi a persone disabili per l'acquisto e l'adattamento di veicoli;
  7. autorizzare, in via amministrativa, l'accesso alla rete dei servizi socio- sanitari integrati sulla base delle disposizioni e certificazioni dell'UVM, tenuto conto delle disponibilità esistenti sul territorio;
  8. svolgere attività di informazione ai cittadini, attivare programmi di controllo sul funzionamento della rete e verifica delle qualità delle prestazioni;
  9. raccogliere ed elaborare i dati informativi sui servizi esistenti sul territorio;
  10. gestire l'accesso ai servizi socio-sanitari e gestire la graduatoria di accesso CRA e CDA;
  11. collaborare al fine di garantire un corretto funzionamento del PUASS ( punto unico di accesso socio sanitario che organizza il sistema di valutazione, l'ascolto e l'orientamento del cittadino nell'ambioto socio sanitario).

Struttura

Servizi o uffici di riferimento
Tipologia organizzazione

Amministrativa

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09-11-2021 12:11

Questa pagina ti è stata utile?