Salta al contenuto

Le aree naturalistiche dei comuni del CEAS

Due ex cave abbandonate riportano la natura nella bassa

Le aree naturalistiche dei comuni del CEAS

Nei quattro comuni convenzionati con il Centro sono presenti due aree di pregio naturalistico.

Area di riequilibrio ecologico Oasi Val di Sole, Concordia sulla Secchia (MO)

Si tratta di un'area di 27 ettari di superficie. Rappresenta un importante esempio di recupero a fini naturalistici di una ex cava di argilla dove sono ora presenti specchi d’acqua, siepi e boschetti, luogo ideale di rifugio e riproduzione per anfibi e ornitofauna.

Cave di Budrighello, San Possidonio (MO)

Sono ex cave di argilla utilizzate fino al 1974 per la costruzione di mattoni dalla Fornace di Pioppa.

Ospitano una grande varietà di flora (salici, pioppi, olmi, canneti…) e fauna (germani reali, folaghe, gallinelle d’acqua, garzette, aironi cenerini, svassi, testuggini palustri, e numerosi pesci) in questo modo, viene favorito lo sviluppo di un ecosistema acquatico ricco e ben equilibrato.

90.000 mq composti da: tre laghi, un ampio parco che ospita specie autoctone, 6 km di sentieri in cui poter passeggiare liberamente, un punto di sosta e un punto di osservazione.

L’Oasi è aperta al pubblico e la si può visitare a piedi o in bicicletta. Per chi la raggiuge in auto è stato predisposto, in mezzo al verde, un ampio parcheggio.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31-03-2022 16:03

Questa pagina ti è stata utile?