A fine 2020 l’Unione Comuni Modenesi Area Nord (U.C.M.A.N.) ha terminato il Progetto di ampliamento del Canile Intercomunale di Mirandola.

Il progetto è stato fortemente voluto dall’U.C.M.A.N. – Servizio Politiche Ambientali fin dal 2011 poiché in merito alla vecchia struttura, diventava sempre più necessario risanarla e metterla a norma (il vecchio canile aveva notevoli criticità) con il fine di tutelare sia la popolazione canina e felina del territorio sia i numerosi e attivi volontari che ne curano da anni la gestione.

Quindi l’UCMAN al fine di migliorare i servizi resi presso la struttura del Canile Intercomunale ha avviato il progetto già a partire dal 2014 nonostante i tempi non felici che stavamo trascorrendo e appoggiandosi alle precise linee guida regionali approvate nel 2013 (DGR 1302/2013) e che obbligavano i Comuni a mettere a norma le strutture entro il 2020.

Rispettando le normative regionali però lo spazio presso il canile non era sufficiente per cui l’Unione ha provveduto ad acquistare il terreno retrostante alla vecchia struttura per poter così procedere alla realizzazione di due nuove strutture precisamente:

  • 1 prima struttura prefabbricata con 36 postazioni (18 box doppi) e 1 deposito e 1 locale preparazione cibo
  • 1 seconda struttura prefabbricata con 37 postazioni (14 box doppi) e 8 box singoli e 1 box isolamento.

Il progetto è stato completato a fine 2020 con la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, la ristrutturazione del vecchio edificio in muratura con sistemazione dell’impianto elettrico, la collocazione del reparto cuccioli all’interno (19 postazioni) ,1 spogliatoio, 1 bagno, 1 infermeria, 1 magazzino, 1 ufficio con postazione PC e collegamento internet e nell’area esterna il reparto del canile sanitario (dove vengono accolti ed isolati i cani in entrata).

Le due nuove strutture, inoltre, sono dotate di tutti i requisiti richiesti dalla normativa regionale come: area esterna scoperta, area esterna coperta e area interna per ogni box delle due strutture nuove, giro-ciotola nei box singoli per cani con problematiche di aggressività e sistema di separazione dell’animale azionabili dall’esterno che consentano le operazioni di pulizia, manutenzione e rifornimento cibo in condizione di sicurezza, impianto di idro-pulizia da utilizzare in entrambe le struttura per la pulizia delle stesse, ampie canaline di scolo per il deflusso dell’acqua durante le pulizie, finestre superiori oltre a convettori di aria  nei corridoi, per agevolare la circolazione dell’aria e il raffrescamento (un impianto di riscaldamento o di raffrescamento sarebbero stati dispendiosi, non necessari ed estremante dispersivi) e infine attacchi specifici per le lampade di riscaldamento eventualmente necessarie all’occorrenza.

A oggi il tutto è stato finanziato esclusivamente da risorse dell’Ente Unione Comuni Modenesi Area Nord (9 Comuni). Il progetto ha, inoltre, nel recente bando ricevuto un contributo economico pari a 61.540,30 euro che la Giunta dell’Unione con delibera n° 6 del 3/02/2021 ha confermato di voler utilizzare per la realizzazione di alcune migliorie rimaste in sospeso dal progetto di ristrutturazione appena terminato (chiusura fossato, copertura duna, sostituzione della porta di entrata della vecchia struttura, tinteggiatura della vecchia struttura)

Questi lavori finali permetteranno di migliorare ulteriormente la gestione della struttura, l’accoglienza dei cittadini, la promozione delle adozioni, le attività dei volontari e la fruibilità degli spazi.

Recentemente è stata realizzata e completata la sistemazione della pavimentazione anteriore.

Con questo progetto, si auspica che l’adozione di un cane o di un gatto, venga favorita. La scelta di adottare un animale, deve essere dettata dalla volontà di condividere una parte della propria esistenza con un altro essere vivente, quindi ben ponderata, senza farsi prendere dalla moda a tutela del suo benessere. Accogliere un animale nella propria famiglia togliendolo dal canile è una scelta lodevole e impegnativa. Per evitare sorprese è bene riflettere sull’impegno che ci attende perché significa cambiare la propria vita e quella di tutta la famiglia per tanti anni.

Perciò, fatevi un bel regalo, adottate un cane del Canile Intercomunale di Mirandola, gli offrirete finalmente una famiglia e una casa sicura e, in cambio, lui vi offrirà tanto affetto, amore e felicità. Cosa si può chiedere di più!!!

E se si ha già un cane, non rinunciate a lui, pensateci, riflettete e accogliete l’affetto che vi donerà ogni giorno, mai più nessuno vi saprà offrire tanto!

 Il Servizio Coordinamento Politiche Ambientali dell’UCMAN

e l’Associazione L’Isola del Vagabondo

Questa pagina ti è stata utile?