Servizio Sociale Territoriale

E' il Servizio che si occupa della gestione dello sportello sociale, porta di accesso al servizio, e dell'attività del servizio sociale professionale per la valutazione dei casi e delle necessità del cittadino, provvedendo alla redazione di progetti di intervento e alla presa in carico del caso. Il servizio garantisce, inoltre, l'assistenza economica alla popolazione colpita dal sisma 2012.

L'obiettivo è, quindi, quello di promuovere il benessere della comunità attraverso azioni di prevenzione e promozione sociale e di accompagnare le persone nei momenti di fragilità per favorire l'autonomia e l'integrazione sociale.

Al Servizio Sociale Territoriale sono attribuite le seguenti funzioni:
  1. assicurare l'integrazione socio-sanitaria dei servizi dell'area, promuovere e organizzare le campagne di informazione e di educazione sanitarie rivolte alla popolazione;
  2. provvedere, attraverso il monitoraggio delle attività e delle risorse utilizzate, alla trasmissione dei dati alla Regione, all'ASL e ai Comuni;
  3. analisi del bisogno del cittadino anche con visita domiciliare;
  4. gestione di procedure amministrative e informatiche per l'accesso ai servizi che esitano da una valutazione ( es. domanda casa protetta);
  5. garantire l'accesso e lo scambio con i sistemi informativi necessari all'attività con INPS, MEF e altri enti;
  6. assistenza alla popolazione  colpita dal sisma 2012;
  7. integrazione con altri servizi della rete sociale, socio sanitaria, dell'istruzione, del lavoro, della casa, con le Forze dell'Ordine, con i tribunali e altri livelli giuridici, con il terzo settore.
Attività dello SPORTELLO SOCIALE:
  1. accoglienza e ascolto utenti;
  2. segretariato sociale;
  3. informazioni sulla rete dei servizi sociali, sanitari e del lavoro;
  4. prenotazione (eventuale) dei trasporti sociali, gestione e comunicazione con ASP per variazione pasti e altre prestazioni di assistenza domiciliare;
  5. organizzazione degli appuntamenti con le assistenti sociali;
  6. accesso ai contributi senza valutazione sociale personalizzata ( bonus utenza, maternità, terzo figlio, assegno al nucleo ecc.)
  7. verifica dei requisiti per accesso ai contributi e agevolazioni ( es. preliminare SIA, RES);
  8. attività di integrazione con sportelli specifici (donna,giovani e stranieri);
  9. raccolta della documentazione degli utenti per conto delle Assistenti Sociali, gestione ISEE;

Referente responsabile del servizio

Dott.ssa Emanuela Sitta
E-mail
Telefono 0535 86320