Facciamo centro: diamo la caccia alle zanzare

La nuova campagna comunicativa dell’UCMAN presso le Scuole
Facciamo centro: diamo la caccia alle zanzare

Partendo dalla dimostrazione che la prevenzione è l’arma migliore contro le zanzare, che cosa possono fare i cittadini per impedire la proliferazione di questi insetti così fastidiosi? Oltre ad arrestare o a rallentare la proliferazione delle zanzare evitando ogni ristagno d’acqua, è importante eliminare i focolai nei punti sensibili specialmente a primavera, per avere decine di migliaia di zanzare in meno ad agosto.

Facilitate da un inverno piuttosto mite, le uova di zanzara si sono riattivate quando le temperature medie hanno superato i 10° C e le ore di luce giornaliere sono aumentate. Una volta che le zanzare incominciano a riprodursi il loro numero si accresce esponenzialmente.

Il Servizio Politiche Ambientali dell’Unione dei Comuni ha già attivato dai primi di maggio la sua azione di prevenzione nelle aree pubbliche che però rappresentano soltanto una piccola parte del territorio. Ecco perché diventa quindi necessario e fondamentale l’impegno dei cittadini per contenere e prevenire l’aumento delle zanzare, perché proprio nelle abitazioni e nei giardini privati le zanzare trovano i luoghi ideali per riprodursi.

Ed ecco che con l’obiettivo finale di incentivare la prevenzione contro la diffusione di insetti ematofagi e delle zoonosi da loro trasmesse, l’UCMAN e l’Ausl di Mirandola hanno costruito una nuova campagna di comunicazione denominata “Facciamo centro: diamo la caccia alle zanzare” per cercare di sensibilizzare e diffondere tra i privati cittadini consigli e buone pratiche di gestione degli spazi esterni coinvolgendoli nella realizzazione attiva e costante di trattamenti anti-larvali nelle caditoie private.

La campagna di comunicazione in particolare è partita a maggio e si è conclusa con la fine della Scuola ed ha coinvolto tutte le Scuole Primarie dei 9 Comuni, tramite la distribuzione agli alunni di materiale informativo (pieghevole informativo e adesivo) ed, ai genitori all’uscita da scuola, di campioni omaggio di pastiglie anti-larvali. Inoltre, in ogni Scuola dell’infanzia, Asilo nido pubblico e privato delle Scuole Ucman, un tecnico incaricato sta realizzando dei sopralluoghi di verifica dei cortili e dei giardini, al fine di individuare possibili punti critici e fornire indicazioni utili alla direzione scolastica.

Il materiale informativo diffuso nelle Scuole è adatto a tutte le età, perché insegna a prevenire le punture delle zanzare per mezzo di accorgimenti quotidiani per la cittadinanza e dell'adozione di pratiche virtuose che non necessitino l'utilizzo di trattamenti adulticidi. 

La campagna comunicativa realizzata grazie ad un contributo economico della SANFELICE 1893 Banca Popolare, si è avvalso anche della collaborazione delle GEV e delle GEL per la diffusione delle informazioni al cittadino ed anche quest’anno ha ottenuto il patrocinio dell’ISDE (International Society of Doctors for Environment). Il patrocinio ricevuto valorizza l’impegno del CEAS nel contrastare l’abuso di sostanze adulticide, pericolose sia per la salute umana che quella dell’ambiente, a favore della prevenzione. Sarebbe a noi molto gradito se la campagna di comunicazione potesse uscire dal nostro territorio e farsi conoscere da tutti coloro che si impegnano, in modo sostenibile, per contrastare la proliferazione delle zanzare.

Per scaricare il volantino pieghevole clicca qui e per vedere l'adesivo clicca qui.

Logo La Raganella

Via Giolitti, 22 - 41037 Mirandola

Contatti
Tel. 0535 29724 - Indirizzo e-mail

  

Zanzare cosa fare

Campagna zanzare

Itinerari ciclabili

percorsi

Barchessone vecchio

Comunicati

Servizio civile regionale

yougERcard

Unione