L'utilità del vademecum per il Piano derattizzazione dell'UCMAN

A causa del terremoto molte aree sono state abbandonate ed il territorio è diventato più fragile: sono emersi nel tempo problemi di difficile risoluzione senza la collaborazione di tutti i cittadini, come l’eccessiva presenza dei ratti nelle aree urbane.

Nell'arco dell'anno ci sono periodi di maggiore mobilità di topi e ratti, in particolare, per esempio in autunno sono tutti alla ricerca di rifugi tranquilli e confortevoli. Le aree urbane presentano molti potenziali rifugi, dove possono spostarsi, indisturbati, senza predatori diretti e con molto cibo a disposizione. Inoltre, case dismesse, terreni abbandonati, rifiuti alimentari negli spazi urbani, possono contribuire all'aumento della proliferazione di questi animali infestanti.

Per questi motivi, nell'ambito del Piano di derattizzazione, il Servizio Politiche Ambientali dell'UCMAN e il Servizio Veterinario dell'Ausl - distretto di Mirandola, hanno elaborato un vademecum che invita i cittadini a collaborare per adottare azioni concrete per il contenimento delle popolazioni di ratti e topi.

Per leggere il vademecum, clicca qui.

Logo La Raganella

Via Giolitti, 22 - 41037 Mirandola

Contatti
Tel. 0535 29724 - Indirizzo e-mail

  

Zanzare cosa fare

Campagna zanzare

Itinerari ciclabili

percorsi

Barchessone vecchio

Comunicati

Servizio civile regionale

yougERcard

Unione