Studenti contro la Zanzara Tigre

Un progetto della regione Emilia -Romagna di alternanza Scuola-Lavoro per la lotta alla Zanzara Tigre

Il Servizio Politiche Ambientali – CEAS “La Raganella”, con il supporto del Centro Agricoltura Ambiente “G.Nicoli” di Crevalcore (BO), ha proposto ai più volenterosi studenti del Liceo Pico e dell’Istituto Galilei di Mirandola il progetto della Regione Emilia Romagna e di Arpae di alternanza Scuola-Lavoro incentrato sulla sensibilizzazione alla lotta sostenibile contro la Zanzara tigre.

Nel periodo compreso tra Marzo e Maggio 2019 gli studenti, sotto la guida di personale esperto, hanno seguito un percorso di formazione sulla biologia della Zanzara tigre, attraverso lezioni teoriche e attività sul campo in cui hanno potuto anche catturare e osservare le uova di questo insetto allo stereo-microscopio e vedere dal vivo esemplari allo stadio di larva e pupa. Durante le lezioni sono stati illustrati, anche con taglio scientifico, le modalità di trasmissione di malattie virali e gli studenti hanno imparato a riconoscere i possibili focolai di sviluppo larvale in aree all’aperto.

Nell’ultima fase del progetto gli studenti si sono impegnati a condurre in prima persona sopralluoghi in modalità porta a porta ai giardini privati nei quartieri limitrofi alle scuole. In particolare l'area del progetto è stata suddivisa in tre settori per un'estensione di circa 18, 7 ha. I civici complessivi che avrebbero dovuto essere visitati dai ragazzi erano n° 183 rispetto ai quali si è avuta un' unità di accesso a n° 153 abitazioni. Dato che evidenzia la disponibilità, la partecipazione e l'interersse dei cittadini verso nuove iniziative. Durante questi sopralluoghi gli alunni non hanno condotto interventi, ma semplicemente hanno osservato le zone per riconoscere i focolai di sviluppo larvale presenti e fornire informazioni e consigli utili ai residenti per eliminarli e in futuro prevenirli, tutto in maniera sostenibile, sottoponendo anche questionari per verificare la conoscenza generale diffusa su questi temi e consegnando campioni omaggio di prodotto larvicida ecologico. I dati emersi dai questionari, elaborati dal dott. Luciano Donati del Centro Agricoltura Ambiente, hanno evidenziato come la maggior parte dei focolai si sviluppi in aree private rispetto a quelle pubbliche. Ecco perchè diventa fondamentale e indispensabile attivarsi per fare prevenzione!

Gli studenti coinvolti nel progetto erano riconoscibili grazie ad appositi gilet e tesserini nominativi e grazie alla presenza di un adulto ad accompagnamento di ogni gruppo.  

Il CEAS “La Raganella” si è impegnato a informare preventivamente i residenti delle aree interessate dalle visite porta a porta, con apposita lettera distribuita nei quartieri coinvolti, confidando nella piena disponibilità e accoglienza da parte delle famiglie coinvolte.

Al termine di tutto il progetto, precisamente Giovedì 6 Giugno ore 18:00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Galilei, gli studenti offriranno ai genitori e ai cittadini un resoconto pubblico di questa esperienza; la serata si concluderà con uno spettacolo teatrale dal titolo Questione di Culex”.

Tutta la cittadinanza è invitata.

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al CEAS “La Raganella” in via Giovanni Giolitti 22 a Mirandola (telefono: 0535 29724 – 29713 − 29787 - 29507; e-mail cea.laraganella@unioneareanord.mo.it).

Logo La Raganella

Via Giolitti, 22 - 41037 Mirandola

Contatti
Tel. 0535 29724 - Indirizzo e-mail

  

Zanzare cosa fare

Campagna zanzare

Itinerari ciclabili

percorsi

Barchessone vecchio

Comunicati

Servizio civile regionale

yougERcard

Unione