La raccolta dei tappi di sughero continua

In cinque anni siamo riusciti a riciclare ben 40 quintali di tappi di sughero, grazie a quei cittadini attenti a valorizzare oggetti che possono essere destinati a nuova vita anzichè diventare "solo" rifiuti. Questo progetto di economia circolare è coordinato dal CEAS "La Raganella", che si avvale della preziosa collaborazione di AUSER del Comune di Cavezzo e di Aimag. I volontari di AUSER hanno il compito di ritirare i tappi di sughero presso i trenta punti di raccolta sparsi nel territorio per poi stoccarli presso il mercatino del riuso di Cavezzo. La raccolta, da anni, si svolge presso alcune Scuole Primarie e alcuni Municipi dell'UCMAN oltre a sempre più numerosi bar, ristoranti e pizzerie. Un rilevante contributo in termini di tappi, proviene anche da Cantine Riunite di San Prospero, oltre ad alcune cooperative sociali del territorio.

IMG_20200630_095902.jpgCome prosegue la raccolta? L'associazione Le.Viss, (leucemia vissuta), di Verona, provvede a ritirare i nostri tappi a Cavezzo, per poi consegnarli presso ditte specializzate nel riciclo del sughero, in cambio di un piccolo contributo in denaro utilizzato per finanziare progetti di assistenza ai malati di leucemia. Scrive il vicesindaco del Comune di Cavezzo, Fabrizio Trevisi: "Abbiamo deciso di collaborare a questa raccolta perchè crediamo che sia un contributo interessante in termini di sostenibilità ambientale, sociale ma soprattutto un aiuto concreto a chi soffre". 

La raccolta dei tappi di sughero ricade, inoltre, all'interno del grande progetto mondiale per lo Sviluppo Sostenibile , l'Agenda 2030 dell'ONU, che ci chiede, entro il 2030, di migliorare la salute del pianeta e quindi la nostra.

Questa raccolta assomiglia un pò ad una staffetta: il testimone che ci passiamo di mano in mano, un semplice tappo di sughero, ci spinge a correre per raggiungere grandi mete: solidarietrà, aiuto reciproco, sostenibilità, speranza".

Per richiedere informazioni sulla raccolta dei tappi di sughero potete contattarci:

CEAS "La Raganella"

e-mail: cea.laraganella@unioneareanord.mo.it

tel. 0535 29724 -29713

Logo La Raganella

Piazza Andreoli, 59 - 41039 San Possidonio

Contatti
Tel. 0535 29724 - Indirizzo e-mail

 

 

La realizzazione dell'area dedicata del CEAS è stata possibile grazie al contributo della Regione Emilia Romagna  (DGR 1796/2012)