“Io non tremo” Il rischio sismico in mostra a Mirandola – 2° edizione

“Io non tremo” Il rischio sismico in mostra a Mirandola – 2° edizione

Ritorna a Mirandola dal 9 al 22 febbraio 2015, presso i laboratori dell’Istituto Superiore Statale “Galileo Galilei” in via Barozzi n°4, la mostra “Io non tremo: il rischio sismico in mostra a Mirandola, organizzata dall’Unione Comuni Modenesi Area Nord – CEAS “La Raganella”, con l’obiettivo di promuovere maggiore consapevolezza del concetto di rischio sismico in relazione alla qualità degli insediamenti urbanistici e delle costruzioni.

La mostra, così come nel 2014, è resa possibile dalla fattiva collaborazione delle Associazioni di Promozione Sociale “IO NON TREMO!” e “Amici del Galilei” e dell’Istituto “Aldini Valeriani – Sirani” di Bologna.  

Lo scorso anno nella città, simbolo del terremoto, in venti giorni di esposizione, vennero coinvolti 600 studenti delle Scuole secondarie di 2° grado dell’area nord, 300 cittadini e un seminario per operatori del settore tenutosi straordinariamente il 1° marzo con trenta tecnici.  Da questa esperienza gli stessi Comuni dell’Area Nord insieme alle Associazioni del territorio, hanno rafforzato la necessità di confrontarsi ancora su questo pericolo naturale.

La visita alla mostra comprende alcuni esperimenti scientifici di fisica, oltre alla presentazione di molti pannelli illustrativi relativi alla natura dei terremoti, agli effetti del sisma sugli edifici, per poi concludersi con un’attività di laboratorio svolta attraverso l’utilizzo di una tavola vibrante e di modelli strutturali, per consentire una comprensione diretta di contenuti tecnici sui comportamenti degli edifici sottoposti ad azione sismica. 

Alcune delle strumentazioni presenti a Mirandola saranno concesse in prestito dall’Istituto tecnico Aldini Valeriani Sirani di Bologna che, ad oggi, ospita in modo permanente la mostra “Io non tremo”.

La mostra inizierà lunedì 9 febbraio 2015, come già pubblicizzato da Radio Pico, per le Scuole Secondarie del territorio che già da mesi si sono prenotate tramite “La Raganella”, quindi visite guidate su prenotazione dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 16.30 e sabato dalle 8.30 alle 13.30.

La mostra sarà visitabile gratuitamente e aperta a tutti i cittadini dell’Area Nord anche nelle domeniche 15 e 22 febbraio dalle 15.00 alle 18.30. Le visite guidate saranno realizzate dai volontari docenti ed ex docenti dell’Associazione “Gli amici del Galilei” di Mirandola. In occasione delle due aperture domenicali, la Croce Blu di Mirandola organizzerà un punto informativo sul rischio sismico e sui comportamenti da tenere prima, durante e dopo gli eventi sismici. A completamento, domenica 22 febbraio, alle ore 16.30, ci sarà l’incontro pubblico sul tema: “Il rischio sismico e la via della resilienza” a cura dell’Associazione di Promozione Sociale “Io non tremo!” di Rimini.

L’I.S.S. Galilei è uno degli otto Istituti Superiori che hanno aderito alla “RETE RESISM” (Rete per l’Educazione Sismica) con le finalità di divulgazione nei propri territori di riferimento delle conoscenze scientifiche dei fenomeni sismici, di produzione di idonei materiali didattici, di mettere a confronto esperienze e proposte relative alla sicurezza sismica e, di partecipazione a bandi per progetti destinati alla diffusione della cultura sismica.

Si ringraziano anche le Associazioni del territorio: “La nostra Mirandola”, “Associazione Enea Grilli”, “Le mamme del giorno dopo”, La Croce Blu di Mirandola che collaboreranno all’evento con punti informativi inerenti le varie iniziative nate a seguito degli eventi sismici di maggio 2012.

La mostra verrà realizzata grazie al prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, Spazio 6 e dell’Impresa edile AeC Costruzioni di Mirandola.

Per consultare la locandina clicca qui.

Logo La Raganella

Via Giolitti, 22 - 41037 Mirandola

Contatti
Tel. 0535 29724 - Indirizzo e-mail

 

 

La realizzazione dell'area dedicata del CEAS è stata possibile grazie al contributo della Regione Emilia Romagna  (DGR 1796/2012)