Avviso per candidature per la carica di membro di Consiglio di Amministrazione

Rinnovo del Consiglio di Amministrazione della società in controllo pubblico Aimag Candidature entro il 26 giugno

Avviso per la presentazione di candidature per la designazione da parte dei Comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia SIS, Medolla, Mirandola, San Possidonio, San Felice S/P, San Prospero nel Consiglio di amministrazione della società in controllo pubblico A.I.M.A.G. S.p.a.


I Sindaci dei Comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia S/S, Medoila, Mirandola San Possidonio, San Felice S/P, San Prospero

chiamata la deliberazione del Consiglio Comunale di Mirandola n. 86 del 29 luglio 2019, avente per oggetto "Definizione degli indirizzi per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni da parte del Sindaco (ai sensi dell'articolo 50, commi 8 e 9, del d.lgs. 267/2000, e dell'art. 27, comma 7 dello Statuto)"


Avvisano


che nel corso della prossima Assemblea di approvazione del bilancio relativo all'esercizio 2019, prevista entro il mese di giugno 2020, si provvederà al rinnovo del - CONSIGLIO Dl AMMINISTRAZIONE della società in controllo pubblico AIMAG s.p.a. con sede in Mirandola (MO). Lo statuto di Aimag s.p.a. (art. 13) prevede che la nomina degli amministratori venga effettuata dall'Assemblea dei soci.


Il presente avviso viene pubblicato al fine ,di consentire e favorire la presentazione di candidature e curricula di persone interessate alla designazione alla carica di membro del Consiglio di amministrazione, su proposta dei Comuni appartenenti all'Unione Comuni Modenesi Area Nord.
Si informa che Aimag s.p.a. è tenuta ad applicare il d.P.R. n. 251/2012 s.m.i. nonché l'art. 11, comma 4, del d. Igs. n. 175/2016 concernente la parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo nelle società controllate da pubbliche amministrazioni.


Coloro che intendono presentare la propria candidatura devono possedere tutti i requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia previsti dalle disposizioni normative vigenti e, in particolare: - devono avere una comprovata esperienza tecnica e/o amministrativa, per studi compiuti o per funzioni o attività disimpegnate, presso Enti e aziende pubbliche o private, il tutto in rapporto all'incarico da ricoprire; - devono possedere tutti i requisiti soggettivi e oggettivi per ricoprire la carica di amministratore di società in controllo pubblico previsti dalla disciplina normativa vigente, trovando in particolare applicazione le disposizioni normative di cui all'art. 11 del d. Igs. n. 175/2016, all'art. 248, comma. 5, del d. Igs. n. 267/2000, all'art. 1, comma 734, della I. 29612006; nonché quelle in tema di incandidabilità alle elezioni comunali (art. 10 e 11 del d. Igs. n. 235/2012), ineleggibilità previste per i consiglieri comunali (d. Igs. n. 267/2000), inconferibilità e incompatibilità per l'assunzione di incarichi presso enti di diritto privato in controllo pubblico (d. Igs. n. 39/2013) e ineleggibilità e decadenza previste per gli amministratori (art. 2382 c.c.), oltre a quelle di cui all'art. 5, comma 9, del d.l. n. 95/2012 convertito, con modif., dalla I. n. 135/2012;

Allegati:

Zanzare cosa fare

Campagna zanzare

Itinerari ciclabili

percorsi

Barchessone vecchio

Comunicati

Servizio civile regionale

yougERcard

Unione