Restituita alla cittadinanza la statua del Bambinello

Recuperata dagli agenti della Polizia Municipale dell'Unione, l'opera è stata restituita alla città di Concordia
Restituita alla cittadinanza la statua del Bambinello

La statua del bambino Gesù, che era stata rubata nelle settimane scorse dal presepe allestito presso la chiesa di Concordia, è stata ritrovata e restituita alla comunità di Concordia nel corso di una cerimonia che si è tenuta ieri sera, venerdì 25 gennaio, dopo le celebrazioni della Messa dedicata al Patrono della città, San Paolo Apostolo. L'effigie era stata recuperata dagli agenti della Polizia Municipale a seguito della segnalazione di una cittadina. Dopo aver ricomposto la statua, che in seguito al furto era stata vandalizzata, l'immagine del bambino Gesù è stata restituita ai concordiesi durante un evento che ha visto la presenza del Sindaco di Concordia e Presidente dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord Luca Prandini e del Comandante del Corpo Intercomunale di Polizia Municipale dell'Unione Gianni Doni.

"La restituzione della statua alla comunità è stato un gesto significativo ed un momento carico di emozione, soprattutto perchè è avvenuto nell'ambito delle celebrazioni del Patrono di Concordia - afferma Luca Prandini - La nostra gratitudine va alla cittadina che ha segnalato il ritrovamento del simulacro dimostrando grande senso civico ed agli agenti che hanno recuperato la statua e l'hanno ricomposta. La nostra attenzione verso qualunque atto delinquenziale rimane elevata".

archiviato sotto: