L'Unione elogiata per il suo supporto ai terremotati in centro Italia

L'UCMAN riceve applausi dai comuni di Caldarola, San Severino e Montegallo
L'Unione elogiata per il suo supporto ai terremotati in centro Italia

Nei giorni scorsi alcuni dipendenti dei Comuni Modenesi dell'Area Nord hanno preso parte ad una delle iniziative organizzate da Anci in occasione della chiusura dei campi destinati ai terremotati dell'Italia centrale. Nel corso della manifestazione sono stati elogiati gli operatori dei servizi demografici, amministrativi, contabili, del Servizio Sociale, degli uffici tecnici e della Polizia Municipale dei comuni dell'Emilia Romagna che hanno offerto il loro prezioso sostegno ai comuni di Caldarola, San Severino e Montegallo, gravemente colpiti dal terremoto del centro Italia. In particolare Anci, Regione Marche e Protezione Civile hanno lodato l'impegno profuso dal personale dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord e dei singoli comuni della Bassa Modenese, oltre al personale di Polizia Municipale dell'Unione, un territorio ancora in difficoltà a causa del sisma del 2012, ma che non ha esitato ad offrire il proprio aiuto alle popolazioni del centro Italia.

"A nome delle amministrazioni del nostro territorio ricambio la gratitudine espressa nei nostri confronti da Anci, Protezione Civile e Regione Marche - ha dichiarato il Sindaco di San Felice Alberto Silvestri, già Presidente dell'UCMAN - Così come nel resto d'Italia, anche i cittadini e le istituzioni dei territori che oggi vivono una situazione di emergenza a causa del sisma non hanno esitato a prestarci il loro prezioso aiuto quando noi della Bassa Modenese eravamo in grave difficoltà per un motivo analogo. Reciprocità e fratellanza sono valori importanti che ci permettono di risollevarci e andare avanti anche dopo le vertenze peggiori. Esprimo infine soddisfazione e mi congratulo con tutti i dipendenti dei Comuni Modenesi dell'Area Nord per l'ottimo lavoro svolto nell'emergenza in centro Italia".

archiviato sotto: