Ecco le iniziative rivolte ai neo-genitori

Siglato il protocollo d'intesa "Nati per Leggere"
Ecco le iniziative rivolte ai neo-genitori

Prosegue l'impegno del Sistema Interbibliotecario dei Comuni Modenesi dell'Area Nord nell'informare i genitori in merito all'importanza dell'educazione precoce all'ascolto ed alla lettura. Nell'ultimo decennio infatti ricerche scientifiche dimostrano che il rapporto che s'instaura tra la madre e il bambino, sia in fase di gestazione sia in seguito al parto, è fondamentale per lo sviluppo complessivo del piccolo. Questa relazione si concretizza in buona parte mediante attività di dialogo ed ascolto della voce materna da parte dei figli. Svolgere in modo consapevole queste attività migliora notevolmente lo sviluppo del bambino in termini intellettivi, conoscitivi e relazionali.
Istituzioni e servizi sanitari del territorio da tempo hanno unito le forze per promuovere la diffusione della conoscenza di queste materie presso le famiglie. In particolare, il Sistema Interbibliotecario dei Comuni Modenesi dell'Area Nord, che da anni attua iniziative di educazione alla lettura, a partire dal 2012 ha sperimentato l'efficacia della collaborazione con gli enti sanitari locali, tra i quali il centro Salute Donna, l'Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale di Mirandola, la Pediatria di comunità, la neuropsichiatria ed i Pediatri di Libera Scelta. Una sinergia preziosa che la Giunta dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord e l'Ausl di Modena hanno suggellato mediante un Protocollo d'intesa intitolato "Nati per Leggere". Un accordo tra istituzioni politiche, civili e sanitarie che rappresenta un riconoscimento dell'importanza d'investire risorse per formare i genitori nell'educazione precoce dei figli all'ascolto.
Attualmente le azioni messe in campo da UCMAN e Ausl riguardano i corsi parto, in cui bibliotecarie, ostetriche e pediatri istruiscono i genitori in attesa riguardo ai benefici che possono offrire ai loro figli attraverso determinate letture. Momenti analoghi sono proposti in occasione del ciclo di eventi organizzati da Ausl "Nascere a Mirandola, una scelta naturale", rassegna proposta presso le biblioteche "E.Garin" di Mirandola e "G.Pederiali" di Finale Emilia, ma destinata a coinvolgere altre biblioteche del territorio. Infine è nato da poco il blog http://nascereamirandola.ausl.mo.it/, un valido strumento che consente ai genitori di rapportarsi con professionisti sanitari e, tra le altre cose, ricevere consigli su possibili letture condivise in famiglia.
Dall'accordo siglato di recente nasceranno presto nuove forme di collaborazione.

archiviato sotto: