Alimenti mal conservati, scatta la sanzione

Trovati oltre due chilogrammi di funghi non regolamentari in un negozio mirandolese
Alimenti mal conservati, scatta la sanzione

Sequestrati funghi in cattivo stato di conservazione in un market di Mirandola. E' successo durante la settimana dei controlli integrati sul tema "Sicurezza pubblica ed Urbana", disposta dalla Questura di Modena, quando alcuni agenti del Corpo Intercomunale di Polizia Municipale dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord, che operavano in collaborazione con il Commissariato di Polizia locale e con l'Ufficiale Veterinario di ASL, hanno rinvenuto in un esercizio commerciale della zona una confezione di alimenti conservati in modo non regolamentare. L'ispettore dell'ufficio igiene di ASL convocato sul posto ha quantificato 2,3 chilogrammi di funghi Pleurotus Cornucopiae in cattivo stato di conservazione. La confezione dei funghi era anche priva di etichetta, fatto contrario alle norme, secondo le quali i consumatori devono avere la possibilità di risalire alla provenienza ed alle caratteristiche del prodotto. Lo stesso titolare del negozio ha smaltito la merce irregolare alla presenza degli agenti accertatori ed in seguito è stato multato per detenzione e distribuzione di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.

"Si tratta di un altro bel risultato raggiunto grazie alla collaborazione tra la nostra Polizia Municipale e le altre Forze dell'Ordine - commenta Filippo Molinari, Assessore UCMAN al Corpo Unico di Polizia Municipale - La tutela dei consumatori e della loro salute è fondamentale e continuiamo come sempre ad impegnarci affinché i prodotti alimentari che arrivano sulle nostre tavole rispettino gli standard di qualità richiesti dalla legge".

archiviato sotto:
Zanzare cosa fare

Itinerari ciclabili

percorsi

Barchessone vecchio

Comunicati

Servizio civile regionale

yougERcard

Unione